Ricapitolando(aggiornato)

Pubblicato: luglio 26, 2011 in Energy Catalyzer RossiFocardi

L’ecat se funziona:
Sarà disponibile per l’uso domestico entro 2 anni (certificazioni).
Avrà un costo di 2000€/kwh + costo combustibile 3€/anno + possibile costo di sostituzione del combustibile.
Funzionerà per 16 anni, poi plausibilmente verrà sostituito (ma nel mentre sicuramente ci sarà uno sviluppo e un miglioramento della tecnologia).
Quindi mediamente una casa ha un tetto di 3/4 kwh elettrici, quindi:
(16000€(di impianto(8kwh termici)+100€((forse e circa)sostituzioni e combustibile))/16anni=(costo energia elettrica)1000€/anno quindi 1000/12mesi=83€/mese (se sfruttato al massimo chiaramente) .
Se sbaglio qualcosa fatemi sapere, è un ragionamento personale, non voglio certamente passare per esperto.
Mi rimane comunque il dubbio di come si possa modulare la quantità elettrica domesticamente (non sempre abbiamo forno,lavatrice,lavastoviglie,phone,computer etc attaccati assieme), forse per la casa si rimarrà solo sul termico, o molto più probabilmente sarà collegato in rete e l’elettricità in eccesso verrà rivenduta.
A questo punto la spesa mensile potrebbe anche azzerarsi( o addirittura diventare un guadagno(tenendo poi conto che i miei calcoli si riferiscono ad un uso continuativo di 4kwh elettrici, cosa che non avviene mai!).
E’ poi la stessa cosa che si pensava di fare con i pannelli fotovoltaici, però qui non ci sono incentivi, e la cosa ha senso(La verità sulle rinnovabili)!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...